Dott. Marco Schneider
Psicologo e Psicoterapeuta

quadro home     

 

Domande al dottor Schneider

Mia figlia non la capisco più

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Buongiorno Dottore,

 le scrivo perche' mi ha suscitato fiducia quanto ho letto sul suo sito web. Sono una lavoratrice in pensione, col problema di una figlia 32enne, che ha un disturbo psichiatrico. Gia' intorno ai 14-15 anni la portai in terapia da un professore della mia zona, vicino ad Arezzo.

Questo professore aveva prescritto a mia figlia dei farmaci (ricordo che avrebbe dovuto prendere lo xanax, il centrum, un antipsicotico, e forse un 4° farmaco). Mia figlia dopo breve tempo (una settimana) non volle continuare la cura e le sedute, e io non insistetti.

Mia figlia vive da sola gia' da oltre 10 anni, manifesta in determinate occasioni, e questo dall'adolescenza, non capisco per quali cause, improvvise crisi di rabbia e desiderio di fare del male a chi ha vicino (per fortuna ci sentiamo solo col cellulare), e soprattutto vede me come un mostro cattivo che le avrebbe rovinato la vita (mentre il papa' sarebbe un santo!).

Continua a leggere

  • Visite: 216

La CTU di Luca e le sue domande.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 

 

 

Gent.mo Dott. Schneider, 

 le scrivo perché ho bisogno di alcuni chiarimenti da un esperto come lei.

Sto per iniziare una CTU, mi sono in parte documentato ma ho comunque molti dubbi rispetto a ciò che succederà.

Ciò che vorrei sapere in particolare è quanto le scrivo qui sotto.

 La ringrazio in anticipo per il suo tempo e per quanto vorrà comunicarmi.

 Luca F., Termoli.

 

1. Vorrei sapere se la "restituzione" da parte del CTU è una prassi obbligatoria.

2. I consulenti di parte "devono" o hanno solo facoltà di seguire tutti i lavori?

3. I test vengono forniti dal tribunale o sono materiali che il/la CTU deve procurarsi, addebitandone eventualmente i costi alle parti o al tribunale?

4. Ne approfitto per un'ultima domanda, collegata alla presenza del CTP: cosa succede se il CTU non registra la somministrazione del test? Se, cioè, il Ctp non ha modo di controllare cosa sia successo durante il test?

Ancora grazie.

 

 

 La risposta del Dott. Schneider.

 

Buongiorno,

                           la ringrazio per avermi scritto. Provo a rispondere alle sue importanti domande. 

 

  1. Vorrei sapere se la "restituzione" da parte del CTU è una prassi obbligatoria.

Diciamo innanzitutto che il CTU procede con la sua valutazione in base ai quesiti del Giudice, a cui deve rispondere per iscritto tramite una relazione che, una volta depositata in Tribunale, diviene accessibile anche alle parti.

Continua a leggere

  • Visite: 252

La fatica di Salvatore

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

“Salve dottore,
ho un serio problema: litigo sempre con mia moglie per causa dei miei genitori che hanno poco tatto. Sono arrivato anche a dire basta. Io li conosco, e anche se sbagliano ci passo sopra, ma per mia moglie non è lo stesso.
Dopo numerose liti con i miei, siamo arrivati a litigare anche noi, per tutto ed esageratamente.
Ma io non volevo arrivare a questo, sapevo che altrimenti rischiavo di distruggere il mio matrimonio.

Continua a leggere

  • Visite: 3225

La mia bimba di 15 mesi non è tranquilla, ed io con lei

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Buongiorno Dott. Schneider,

sono mamma di una bimba di 15 mesi che vive solo con me in quanto io e il padre ci siamo lasciati quando lei aveva 8 mesi.
Noi abbiamo vissuto sia la gravidanza che tutto il periodo successivo, e forse un pò anche adesso, in maniera burrascosa...
Pur impegnandomi molto per farla stare tranquilla, non credo di riuscirci molto... ma soprattutto non so come comportarmi a volte per riuscire in questa impresa (evidentemente sono la prima a non essere molto tranquilla e a non riuscire a trasmettere questa tranquillità alla bimba).
immagine1Magari poi mi sbaglio e mi sto preoccupando esageratamente, ma la bimba si lamenta spesso, non dorme tranquillamente la notte, e non vuole staccarsi neanche un attimo da me.
Potrebbe darmi qualche consiglio in merito?

Continua a leggere

  • Visite: 2701

Commenta l'articolo con il dott. Schneider

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com

Dott. Schneider
L.go J.F. Kennedy 3, Rho (Mi)


© 2017 by Marco Schneider
Partita IVA: 03420510962